SEGUENTI

Centro vacanze naturista Bagheera a Bravone, in Corsica, tra il mare e una foresta di eucalipti...

TARIFFE E DISPONIBILITÀ

Resort naturista BagheeraResort naturista BagheeraResort naturista BagheeraResort naturista BagheeraResort naturista BagheeraResort naturista BagheeraResort naturista Bagheera

Con solo il 15% di superficie urbanizzata, la Corsica è rimasta un territorio selvaggio. Il “conservatoire du littoral” (o ente per la conservazione del litorale) della Corsica vigila sulla preservazione delle sue numerose zone naturali. In questo territorio protetto e selvaggio si sviluppa una fauna diversificata.

Sull’isola si ritrova la maggior parte dei mammiferi terrestri europei: topo selvatico, riccio, lepre, coniglio selvatico, donnola, volpe, cervo corso, montone, capra e pecora corse, muflone o maiale corso. Senza dimenticare l’inevitabile cinghiale che popola densamente le foreste e le macchie, e l’asino corso, fedele compagno dell’uomo, che ha reso grandi servizi agli abitanti dell’isola.

Il territorio corso, eterogeneo, può accogliere tutte le specie. Vivendo praticamente in libertà, la maggior parte degli animali corsi si nutre delle piante della macchia, e si distingue per l’estrema robustezza e rusticità.

La Corsica ospita una grande moltitudine di specie endemiche e di uccelli sedentari o migratori: il gufo, il nibbio reale, il gufo, il falco, lo sparviero, il rondone, il merlo, la griva, il pettirosso, la cinciallegra, la rondine, la cicogna, il fiammingo rosa, il corvo e il cormorano…senza dimenticare il gabbiano corso che si riproduce esclusivamente sul litorale corso.

7 photo(s)